Grazie alla termocamera un tecnico in possesso delle mie qualifiche (2° Livello UNI EN 473) può effettuare controlli non intrusivi (senza contatto tra attrezzatura e oggetto da esaminare) e non distruttivi (non viene alterata in alcun modo la parte sottoposta ad indagine).

Questa procedura permette di operare in campo dell’arte.

Creando le condizioni ideali con la termografia si possono scoprire intelaiature e altre cose
sotto intonaco. Nel restauro l’esame accurato dell’ area sottoposta a indagine, permette di portare alla luce le superfici su cui intervenire avendo chiaro lo stato evidente e sottostante, non altrimenti rilevabile.

A restauro eseguito è possibile controllare la qualità del materiale e dell’intervento.

manufatti_edilizi_sotto_intonaco_1

manufatti_edilizi_sotto_intonaco_2